RaiUno, è fuga da Fazio: arriva lui e 4 milioni di persone cambiano canale

Ormai per Fabio Fazio la domenica sera è un calvario ma il lunedì è un vero e proprio profondo rosso. L’auditel, ormai, fa segnare record negativi su tutti i fronti, al punto che ormai una decisione su una possibile ricollocazione di “Che tempo che fa” sembra imminente. Il prime time di lunedì 6 novembre va al Grande Fratello Vip in onda su Canale 5: i telespettatori sono stati 5 milioni 494mila e lo share pari al 27,89%. Su RaiUno, infatti, la serie “Sotto copertura – La cattura di Zagaria” con Claudio Gioè e Alessandro Preziosi ha catturato l’attenzione di 5 milioni e 71mila telespettatori con uno share del 20,09%. Su Rai2 i due episodi del telefilm “Criminal Minds” hanno ottenuto rispettivamente 1 milione 332mila spettatori (share del 4,7%) e 1 milione 262mila spettatori (share del 4,9%). Su Italia1 “L’ultimo dei templari” è stato visto da 1 milione 290mila spettatori con il 4,84% di share. Molto bene su Rai3 “Report” che ha realizzato 1 milione 699mila spettatori con uno share del 6,36%. Per “Quinta colonna” su Rete4 il risultato è stato il seguente: 804mila spettatori e il 3,7% di share.

Fuga da Fazio dopo la fiction

Quanto alla seconda serata, su RaiUno “Che fuori tempo che fa” ha segnato 979mila spettatori con l’8,26% di share, in calo di oltre un punto rispetto alla precedente puntata, mentre il numero di spettatori è diminuito di 27mila. Appena la serie sulla cattura di Zagaria, intrepretata da Alessandro Preziosi e Claudio Gioè, è terminata, quattro milioni di persone hanno cambiato canale. LA fiction è stata infatti vista da 5,1 milioni con share del 20,09%, mentre nel primo blocco il programma di Fazio ha avuto 1 milione 871mila spettatori con share del 10,67%. Nel complesso le reti Rai hanno conquistato la prima serata con 10 milioni 46mila spettatori e il 36,40% di share. Mediaset nella stessa fascia ha realizzato 9milioni 912mila spettatori con il 35,91% di share. La seconda serata è andata alle reti del Biscione con il 45,75% di share con 6 milioni 116mila spettatori. La Rai, infatti, ha segnato il 27,98% di share con 3 milioni 740mila spettatori.