Prodi incontra privatamente Putin: che cosa ci è andato a fare in Russia?

Il presidente russo Vladimir Putin ha ricevuto a Sochi Romano Prodi per «un incontro privato». A renderlo noto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. Come ha ricordato l’agenzia Tass, Putin e Prodi sono collegati da relazioni amichevoli di vecchia data. Inoltre, l’ex premier italiano una volta ha preso parte ai lavori del Club Valdai (un think tank internazionale promosso dal governo di Mosca)Prodi è stato il primo ministro italiano due volte: nel 1996-1998 e nel 2006-2008. Inoltre, ha presieduto la Commissione europea nel 1999-2004. Putin e Prodi si sono incontrati l’ultima volta la scorsa primavera, quando l’ex primo ministro d’Italia ha fatto una visita privata a Mosca.

Prodi prepara il ritorno in campo?

Alla fine dell’incontro Putin ha dichiarato che Prodi, «come Silvio Berlusconi, ha sempre guidato gli interessi dell’Italia e ha creduto che per mantenerli, dovrebbero essere mantenute buone relazioni con la Russia. Per questo motivo ha argomentato la sua relazione amichevole con entrambi i politici». Putin ha anche ribadito che Prodi è arrivato in Russia con una visita esclusivamente privata. «Qualsiasi siano le posizioni che occupiamo, ovunque lavoriamo, siamo persone, prima di tutto», ha detto Putin. Ha anche aggiunto che la fiducia tra le persone è un fatto molto importante nel lavoro. Resta una domanda: questa inconsueta nuova intraprendenza di Prodi lascia intendere nuove mosse in vista della futura campagna elettorale? Il sospetto c’è: non è un mistero che in tanti dalle parti del Nazareno ipotizzino un clamoroso ritorno in campo proprio del Professore.