Pornostar si candida contro Putin: “Se vinco, pena di morte per gli stupratori” (video)

Ha annunciato la sua discesa in campo presentandosi in intimo nero e reggicalze. Si chiama Elena Berkova (è una pornostar molto popolare in Russia) e sarà candidata contro Vladimir Putin. Nel video, che ha già realizzato quasi un milione di visualizzazioni, la 32enne attrice di film per adulti, espone il suo programma elettorale. “Una tassa per aiutare i poveri”, “autorizzazione di procreare solo dopo aver superato un test psicologico”, “un incentivo ai nuovi imprenditori”, “introdurre l’educazione sessuale nelle scuole”, “una tassa per i produttori di gonne che superano la lunghezza di 40 cm” e “la pena di morte per i predatori sessuali”. Quest’ultima riferita esplicitamente a personaggi come il produttore americano Harvey Weinstein.

Il programma elettorale di Elena Berkova

Un programma elettorale provocatorio per la pornostar che si era già avventurata in una campagna elettorale. Si era già presentata come candidato sindaco della città olimpica di Sochi. Al di là del comportamento pittoresco della candidata, in chiara ricerca di pubblicità, fa impressione un altro dato. Alle elezioni presidenziali del marzo 2018 contro Putin finora si sono presentate solo donne. È di alcuni giorni fa la notizia che anche una avvenente e popolare miliardaria russa abbia formalizzato la sua candidatura contro Zar Vladimir. Putin, sempre popolarissimo nei sondaggi, per ora non ha rivali.

Elena Berkova

La pornostar russa annunica la sua candidatura

 

La pornostar russa, Elena Berkova

Elena Berkova si è già candidata sindaco a Sochi