Per queste immagini una cantante egiziana è finita in galera (video)

È in prigione da una settimana e ancora non si sa quando verrà scarcerata la cantante egiziana Shyma, arrestata per “istigazione alla depravazione”. La ragione di tale accusa? Il video di una canzone che la mostra in pose e mimiche ritenute oscene. Prima del videoclip critiche sono arrivate dal quotidiano egiziano Youm7, che ha sostenuto che la star del pop è un cattivo esempio per i giovani, spinti alla dissolutezza da exploit come il suo. Nel videoclip si vede Shyma nella classe di una scuola, intenta a versare latte su una banana e a leccare una mela. Dopo le proteste la cantante si è scusata con un post su Facebook per quello che evidentemente in molti hanno ritenuto un video “indecente”. Ma le scuse non le hanno evitato l’arresto.

La sequenza incriminata

La sequenza incriminata

Un fermo immagine del video

Un fermo immagine del video