Ostia, in fiamme la sede del Pd: piena soldarietà dal centrodestra

È scattata immediata e incondizionata la solidarietà delle forze politiche al Pd di Ostia, la cui sede è stata data alle fiamme da ignoti. La notizia è stata diffusa, via tweet, dal senatore Stefano Esposito: «Ieri – vi si legge – la bella manifestazione antimafia. Stanotte hanno dato fuoco al portone del circolo pd di Ostia». A Ostia domenica è in programma il ballottaggio per scegliere il presidente del X Municipio. Un’elezione resa necessaria dallo scioglimento per mafia e dalla condanna in primo grado del presidente di Andrea Tassone, del Pd. Ora, a contendersi il X Municipio sono Monica Picca, di FdI, sostenuta dal centrodestra, e la grillina Giuliana Di Pillo. Decisivi i voti di CasaPound, che ha raccolto il 9 per cento.

Ad Ostia si vota domenica per il ballottaggio

Ma a rendere incandescente il clima a Ostia sono stati alcuni episodi a dir poco inquietanti  a cominciare dall’aggressione di Roberto Spada, membro incensurato dell’omonimo clan, al giornalista Daniele Piervincenzi, che lo intervistava per una trasmissione Rai per finire alle gomme squarciate dell’auto di Myrta Merlino, conduttrice su La7 dell’Aria che Tirapresente ad Ostia per un servizio giornalistico. Troppo davvero perché la politica non reagisse in misura ferma e corale. E così è stato: «Esprimo a nome del gruppo di FdI e mio personale, solidarietà al Pd per il vile attentato subito dalla sede di Ostia antica, dichiara il capogruppo alla Camera Fabio Rampelli, che aggiunge: «Saremo sempre e con convinzione ostili a qualunque forma di violenza e intimidazione al di là di ogni schieramento».

Stasera il comizio della Meloni

Sulla sua scia la condanna della candidata presidente Monica Picca: «E’ gravissimo – stigmatizza l’esponente di FdI – che a poche ore dal voto avvengano tali episodi. Condanno con fermezza ogni fatto di violenza ed esprimo piena solidarietà al Pd di Ostia Antica, vittima di un vile atto intimidatorio». Da Forza Italia arriva la solidarietà del capogruppo Renato Brunetta «per la grave e inaccettabile intimidazione subita dalle ragazze e dai ragazzi del circolo di Ostia Antica». Si fa sentire anche Virgina Raggi: «Tutti uniti – scrive la sindaca in un tweet – nella condanna di un vile atto intimidatorio che non ci spaventa». Una richiesta di «immediata chiarezza» sull’incendio alla sede del Pd arriva da Luca Marsella, consigliere municipale di CasaPound. E stasera, alle 18, arriva Giorgia Meloni.