Monica Vitti ha compiuto 86anni: il suo triste segreto custodito nel silenzio

È ancora difficile abituarsi alla sua assenza, al silenzio che sta ovattando le voci su una sua presunta malattia degenerativa e celando gli anni della sua vecchiaia. E così, destino dei grandi miti del cinema che se si dissolvono nell’oblio prima ancora di dare l’addio alle scene della vita, anche Monica se n’è andata in sordina prima ancora di accomiatarsi. Sono anni che rumors e indiscrezioni su una sua presunta degenza in un clinica in Svizzera dove l’attrice sarebbe ricoverata da tempo a causa di una malattia degenerativa si rincorrono senza conferme, senza certezze, e senza aggiornamenti. Anni in cui abbiamo imparato a fare a meno di una presenza significativa come quella di Monica Vitti, che per decenni ha punteggiato il racconto cinematografico della storia sociale di casa nostra, ora raccontata con accenti drammatici, ora con iperboli comiche, irresistibili. E allora: bella. Intensa. Poliedrica. Voce roca e sguardo penentrante, un talento istrionico capace di farti ridere di cuore e di toccarti nel profondo, Monica Vitti ha compiuto ieri 86 anni. Ma l’attrice, come tristemente noto, da tempo si è ritirata in un inossidabile silenzio e per questo, il mondo del cinema fatto di addetti ai lavori e di semplici appassionati, non ha potuto che augurarle un felice compleanno a distanza.

Monica Vitti, ieri ha compiuto 86 anni

Monica Vitti, al secolo Maria Luisa “Marisa” Ceciarelli, vive ormai da anni lontana dal set e dalla scena pubblica a causa – sembra – di una malattia degenerativa che l’indimenticabile protagonista di tanti film di successo che – dalla commedia al filone drammatico –costituiscono i capitoli più importanti della nostra storia del cinema, ha scelto di vivere nel riserbo più assoluto. Un silenzio che nel tempo, a ridosso di questo lungo esilio, ha alimentato anche la leggenda della sua sparizione. Ma non c’è nulla di misterioso nel suo addio ai riflettori: sappiamo che l’ultima apparizione sulla scena di un film di Monica risale al 1990, e si deve alla sua prima performance da regista e sceneggiatrice affrontata con Scandalo segreto, mentre la sua ultima uscita paparazzata risale al marzo di 12 anni dopo, nel 2002, quando si mostra al pubblico per l’ultima volta, alla prima teatrale italiana di Notre-Dame de Paris.

Le ultime apparizioni, l’ultima intervista

Nello stesso periodo l’attrice rilascia anche l’ultima intervista. Poi, a parte gli scatti rubati da alcuni fotografi, dapprima in giro per le vie di Roma, e poi a Sabaudia, in compagnia del marito, più niente. Da allora, comprese celebrazioni, serate di gala, iniziative omaggio e inviti in tv intestati a suo nome, Monica Vitti non si è più mostrata in pubblico. Ma la scelta di vivere in modo assolutamente privato la propria malattia, circondata solo dall’amore del fotografo Roberto Russo, sposato nel 2000 – anche in quel caso in grande riservatezza – lontana dal clamore di flash e microfoni, non le ha minimamente alienato l’affetto del pubblico per cui, a maggior ragione oggi a 24 ore dal suo 86esimo compleanno, è e rimane indimenticabile. Come intramontabili sono molti dei suoi film, indiscussi successi di sempre.