Minaccia la cassiera e rapina il supermercato brandendo un’ascia

Entra come un normale cliente poi, brandendo un’ascia, si avvicina alla cassa e rapina il supermercato: trovato dai carabinieri, qualche ora dopo la fuga, l’uomo è alla sbarra per direttissima e dovrà rispondere di un reato aggravato dall’efferatezza della sua esecuzione. tutto si è consumato in un pochi, concitati istanti, ieri sera (martedì 14novembre ndr) quando un uomo a spasso per i reparti del supermercato sardo – di cui non sono ancora state rese note le generalità – ha improvvisamente rapinato una cassiera della Lidl di Carbonia (Cagliari), armato di ascia. Naturalmente in orario di punta, con tanto di file alle casse.

Rapina il supermercato brandendo un’ascia

Una situazione terrificante che alla paura del furto eseguito sotto l’intimidazione di un’arma, ha aggiunto il panico scatenato alla vista dell’arma utilizzata, brandita con veemenza e pericolosamente sventolata dal rapinatore che, entrato nell’esercizio commerciale come un normale cliente, si è avvicinato alla cassa e, brandendo un’ascia da taglialegna, ha intimato alla commessa, terrorizzata, di consegnargli l’incasso; poi è scappato a piedi. Immediato l’allarme ai carabinieri che hanno fatto scattare le ricerche. Poco dopo le 22 l’uomo è stato fermato. Aveva con se con la refurtiva e l’arma bianca. Trattenuto in caserma tutta la notte, d’intesa con il pm di turno, stamani sarà portato a Cagliari per il processo per direttissima.