«Mi ha toccato il sedere». L’ex portiera di calcio Usa attacca Sepp Blatter

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga al mondo del calcio. Nel mirino c’è l’ex presidente della Fifa Sepp Blatter accusato dall’ex portiera Usa Hope Solo. «Mi ha toccato il sedere», ha affermato la 36enne, medaglia d’oro con la nazionale di calcio Usa ai Giochi Olimpici di Pechino del 2008 e di Londra 2012 e campione del mondo del 2011, in un’intervista al quotidiano portoghese Expresso. Sarebbe accaduto nel 2013, durante la cerimonia di gala del Pallone d’Oro, poco prima di salire sul palco per presentare il premio della miglior giocatrice di quell’anno, Abby Wambach.

Blatter dal canto suo ha respinto le accuse e ha detto al Guardian ha parlato di “accuse ridicole”. La Solo ha sottolineato come le molestie sessuali nel mondo dello sport sia abbastanza diffusa. «Non succede solo a Hollywood», ha detto l’atleta in riferimento allo scandalo che sta travolgendo produttori e registi.