Melania accoglie l’abete di Natale: e un cerimoniale stanco diventa tradizione glamour (Video)

Melania accoglie l’abete di Natale accanto al figlio Barron di 11 anni: e trasforma un cerimoniale stanco in un evento glamour che rispolvera la tradizione e la gioia di riscoprirne i fasti e le attese. Del resto, che Melania Trump fosse una “padrona di Casa” (Bianca) tra le più apprezzate degli ultimi decenni è cosa nota gia dal giorno del suo insediamento a Washington accanto al marito presidente. Che poi fosse insuperabile nel trasformare una cerimonia obsoleta e stanca in un evento mondano d’altri tempi – capace di restituire un pizzico di glamour ai rituali istituzionali di routine dopo gli anni di low profile professato e praticato da Barack Obama e consorte – lo si è definitivamente appurato al ballo dei governatori organizzato con successo dalla first lady nello scorso febbraio. Ma in queste ore, con l’arrivo dell’albero di Natale nella residenza della coppia presidenziale Melania incanta definitivamente tutti lasciando con l’amaro in bocca professionisti del gossip a tutti i costi e semplici detrattori trasformando una formalità di rito, in un rito dal fascino tradizionalista e dal glamour celebrativo come solo ha dimostrato fin qui di saper fare.

Melania accoglie l’abete di Natale

È l’ennesima importante prova da padrona di casa, quella offerta in queste ore da Melania Trump e, ancora una volta, la first lady non ha deluso: accanto al figlio Barron di 11 anni, la 47enne moglie del presidente Usa ha accolto l’abete del Wisconsin, alto circa sei metri, scelto dagli addetti sin dallo scorso settembre. È l’albero di Natale “ufficiale” del 2017 e, altrettanto ufficialmente, melania ha fatto sapere che sarà sistemato ed addobbato nella “blue room”. Bella, elegante, discreta ma incisiva sempre, nei suoi viaggi istituzionali accanto al marito presidente, come a fare gli onori di ospitalità in Casa, Melania torna a rinnovare il mito della first lady amata e apprezzata per glamour ed eleganza che fu di Jackie Kennedy, archetipo di femminilità e fascino, finora mai neppure sfiorato da nessun altra moglie alla Casa Bianca prima di lei. E non è solo bellezza fisica o stile di abbigliamento: la first lady è una donna con i piedi per terra che sembra però fluttuare nell’aria ad ogni passo. È una personalità forte, capace di stare con presenza di spirito e raffinatezza discreta due passi indietro il celebre consorte come un passo avanti in scaltrezza diplomatica e savoir faire. Un’autorevole figura di riferimento istituzionale che ad ogni occasione pubblica dimostra di essere ben più che all’altezza della situazione. Anche se si tratta di far scaricare e sistemare l’albero di Natale..