Londra preoccupata: molti giovani islamici rifiutano la deradicalizzazione

L’Home Office britannico ha reso noti i dati dei programmi di deradicalizzazione, ideati per recuperare gli individui che rischiano di unirsi a gruppi estremistici e partecipare ad attività terroristiche. Nel periodo 2015-2016, un individuo su 6 si è ritirato dal programma intensivo di deradicalizzazione Channel, elaborato per affrontare la questione dei Foreign Fighters di ritorno, rifiutandosi di cooperare con le autorità. In totale, si tratta di 63 individui a rischio, anche troppi, considerando la nuova strategia dei terroristi islaici di agire ognuno da “lupo solitario”. I dati, illustrati dalla Bbc, indicano inoltre che nel periodo 2015-2016, circa un terzo dei 7.631 individui che sono stati segnalati al programma Prevent per contrastare l’estremismo, provengono dalla scuola. Di questi, solamente 381 individui hanno accettato di collaborare. Simon Cole, il dirigente di polizia responsabile del programma Prevent, ritiene tuttavia che l’aumento delle segnalazioni dimostra il “crescente sostegno” al programma da parte dei cittadini.