Liceali si scambiano foto hot su una chat “segreta” di whatsapp: gli scatti finiscono in rete

È successo ancora. e altre minorenni incaute,da protagoniste di foto hot sono diventate vittime del web. Eppure anche loro, come altre avventate ragazzine o giovani donna prima, erano sicure di non correre rischi pubblicando i loro selfie sexy su una chat “privata” su WhatsApp ma ora, non si sa come, anche quelle foto compromettenti sono finite sul web: e per una sessantina di liceali di Modena e del Reggiano è cominciato l’incubo.

Foto hot su Whatsapp finiscono in rete

Un incubo cominciato la scorsa estate e ancora in corso. A raccontare la storia è Qn-Il Resto del Carlino. Tutto è iniziato in estate quando le giovani hanno iniziato a condividere i loro scatti hot su un gruppo “segreto” creato su WhatsApp. Quelle foto però, misteriosamente, nei giorni scorsi hanno iniziato a circolare tra i liceali modenesi e le stesse ragazzine protagoniste dei selfie hanno poi scoperto che le immagini erano già online sul web. Secondo le giovani, qualcuna di loro avrebbe tradito la fiducia del gruppo e avrebbe passato gli scatti “bollenti” a un amico o al proprio fidanzatino, che a sua volta avrebbe ammesso di aver salvato le foto sul computer, garantendo però di non averle diffuse su internet.

Provvedimenti, paura e imbarazzi: lo scandalo monta

Un 17enne intanto, fidanzato di una delle giovani, dopo aver appreso la storia si è rivolto all’associazione anti-pedofilia La Caramella Buona. Fatto sta che tra scuse e scusanti, provvedimenti e timori, la storia è cresciuta progressivamente e in proporzione a timori e imbarazzi, e oggi, in attesa di eventuali sviluppi legali e giudiziari, sta creando scompiglio fra le protagoniste della vicenda. Qualcuna di loro avrebbe deciso di confidarsi con i genitori, vincendo la paura per la vergogna: per le altre l’incubo è ancora parte di un segreto incoffesabile almeno quanto sbugiardato…