Leonardo Gallitelli, chi è il generale che Berlusconi lancia come premier

Ecco chi è il generale dell’Arma investito pubblicamente della fiducia di Silvio Berlusconi. Classe 1948, Leonardo Gallitelli, comandante generale dell’Arma dei Carabinieri fino a due anni fa (per sei anni) e, da domenica sera, papabile per il centrodestra a sedere sulla poltrona di presidente del Consiglio, è cresciuto a Bernalda, cittadina lucana in provincia di Matera. Laurato in Giurisprudenza, ha iniziato la carriera militare nel 1967 (Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma). È stato direttore editoriale de Il Carabiniere, la rivista mensile pubblicata dall’Arma, è sposato e ha due figli.

Dal settembre 2006 al giugno del 2009 è Capo di Stato maggiore del Comando generale dell’Arma. La sua nomina è accolta con favore bipartisan. Si vocifera che nel 2008 il generale abbia fatto soltanto quattro giorni di ferie, il suo “massimo storico”. Infaticabile, entra in ufficio alle sei del mattino, riporta corriere.it, ne esce a sera inoltrata. Il 15 settembre 2015, 4 mesi dopo aver lasciato il comando generale dell’Arma, è nominato responsabile dell’ufficio Antidoping del Coni.