Lecco, nordafricano in auto a folle velocità: non si ferma all’alt e investe 2 finanzieri

Un’auto a folle velocità per le strade di Lecco: due finanzieri in borghese assistono a quella che sembra una vera e propria fuga e decidono di intervenire. Ma, intimato l’alt al conducente, i due vengono falciati come birilli dalla macchina in corsa a cui stanno ostacolando il transito nel tentativo di fermarla. Nonostante fossero stati investiti e feriti entrambi, uno dei due militari prova comunque a esplodere un colpo di pistola.

Non si ferma all’alt e investe 2 finanzieri

Una scena da film, quella che si è svolta nel giro di pochi, drammatici minuti, sufficienti a seminare il panico nelle strade di Lecco dove venerdì sera è scattato immediatamente l’allarme. L’auto a folle velocità sfreccia allontanandosi e mettendo a rischio la vita dei malcapitati passanti: due finanzieri in borghese presenti per caso sul posto provano ad intimare invano l’alt e vengono investiti e feriti. Il conducente  al volante del mezzo fugge, tentando di investire uno dei militari, che reagisce esplodendo alcuni colpi di pistola. L’auto si allontana per alcune centinaia di metri poi il folle guidatore, un cittadino nordafricano, è costretto a fermarsi nel rione di Germanedo, ad abbandonare la vettura e proseguire la sua folle fuga a piedi.