Il mistero del sottomarino argentino scomparso nell’Atlantico (video)

La Marina militare argentina ha avviato le ricerche nell’Atlantico del Sud dopo aver perso i contatti con un sottomarino da oltre 48 ore. Il San Juan, un TR-1700 di fabbricazione tedesca con 44 membri di equipaggio a bordo, è stato segnalato per l’ultima volta a oltre 400 chilometri al largo delle coste della Patagonia. Un portavoce della Marina, riporta il quotidiano La Nacion, ha riferito che potrebbe trattarsi di un malfunzionamento al sistema di comunicazioni, dovuto ad un guasto elettrico. Il sottomarino, ha spiegato il portavoce, ha scorte di cibo per numerosi giorni e probabilmente sta proseguendo lungo la rotta programmata.

Il sommergibile era partito  dalla base di Mar del Plata

Il San Juan era partito dieci giorni fa dalla base di Mar del Plata diretto a Ushuaia dove ha trascorso tre giorni prima di invertire la rotta. A bordo anche il primo ufficiale donna della flotta sottomarina argentina che conta oltre al San Juan altre due unità gemelle, lunghe 65 metri, con un diametro di 7. Tutti e tre i sommergibili sono stati costruiti dai cantieri tedeschi Thyssen Nordseewerke. In particolare il San Juan è entrato in servizio nel 1983 ed è stato ammodernato tra il 2007 ed il 2014 per prolungare la sua vita operativa di trent’anni.