Il derby va alla Roma. Commovente omaggio a Gabriele Sandri

Il derby della Capitale è finito con la vittoria della Roma, per 2-1, al termine di una partita equilibrata segnata da due calci di rigore, uno per parte, realizzati da Perotti e Immobile, ma con il gol decisivo di Naingolan. Sugli spalti, però, hanno vinto entrambe le squadre, con l’omaggio, prima dell’inizio della partita, al tifoso della Lazio Gabriele Sandri ucciso dieci anni fa da un poliziotto. Belle e commoventi le coreografie nelle due curve. I tifosi della Lazio hanno ricordato Gabriele Sandri con una coreografia raffigurante il suo volto e l’aquila reale, i giallorossi con una scritta Roma con i colori sociali. Commossi i genitori di Sandri in lacrime sotto la Nord.

Il derby di Totti sugli spalti

“Oggi proverò sicuramente un’emozione  nuova, dopo tanti derby sul campo vivo il primo da un’altra  prospettiva, diversa e affascinante. Quello che non cambia è l’amore  per questi colori”, erano stat le parole affidate ai social da Francesco  Totti a poche ore dalla sfida con la Lazio, la prima che l’ex capitano  giallorosso ha vissuto da spettatore in tribuna.