Giorgia Meloni: «La Sicilia è solo l’inizio, vince chi è coerente e onesto»

La soddisfazione per la performance siciliana del centrodestra e di Nello Musumeci è palpabile, cresce di ora in ora, frutto di un lavoro politico profondo.”La vittoria di Nello Musumeci è abbastanza chiara”, afferma forte e chiaro la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, arrivata a Catania nel comitato elettorale del candidato Presidente della Regione siciliana. “Vince la Sicilia che vuole ricostruire – ha aggiunto- e non quella che vuole distruggere. Vince la destra coerente e onesta che non scende a compromessi“.

“Con Musumeci abbiamo avuto ragione”

Soprattutto, Giorgia Meloni rivendica l’intuizione politica di aver visto lontano: “Siamo contenti di aver convinto tutta la coalizione a convergere sulla candidatura di Musumeci. Vuol dire che avevamo ragione”. E vuol dire anche che “questo è il modello che può battere il M5S”. Il modulo è vincente. La Sicilia per il centrodestra era e rimane un test importante per tastare il polso nazionale. «Dalla Sicilia quindi un occhio particolare sul da farsi a livello nazionale. «Non ho ancora sentito Berlusconi e Salvini – ha aggiunto Giorgia Meloni- ma  ho sentito Nello Musumeci. Spero di abbracciarlo nelle prossime ore e di sentire anche gli alleati. E credo che varrà la pena di festeggiare anche insieme. E’ l’inizio sicuramente di un percorso”.