Gianfranco Paglia a Wounded Warriors celebra i militari feriti gravemente

sabato 18 novembre 17:55 - di Redazione

Il tenente colonnello Gianfranco Paglia, già deputato di Alleanza nazionale e Medaglia d’Oro, in qualità di rappresentante del ministro della Difesa per la valorizzazione del personale militare affetto da disabilità per incidenti subiti nell’adempimento del proprio dovere ed in servizio, partecipa all’evento Wounded Warriors, in programma fino al 21 novembre, organizzato per la seconda volta dall’Ambasciata d’Italia a Washington. L’iniziativa è nata per rafforzare ancora di più i rapporti esistenti tra i due Paesi. Per l’evento sono stati organizzati una serie di incontri istituzionali, sociali e culturali tra cui la visita al Pentagono e l’incontro con i wounded warriors americani. Il progetto dei Wounded Warriors ha una causa nobile che consiste nel far conoscere sempre di più i bisogni dei militari che hanno riportato danni fisici e psicologici mentre erano in servizio. Fondamentali diventano le iniziative e i programmi di assistenza a loro dedicati. ”Ritorno a Washington con piacere – ha dichiarato Paglia – perché credo che raccontare e condividere le proprie storie ed esperienze ad altri militari feriti possa essere di aiuto e sprone per il prosieguo della propria vita. Inoltre portare l’esempio del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa e di come le nostre Forze armate siano particolarmente vicine ai militari feriti consentendo loro, attraverso il Ruolo d’Onore, di rientrare in servizio, qualora sussistano i requisiti. Questa è un’opportunità che anche i militari americani vorrebbero avere ed essere un punto di partenza per un loro eventuale inizio riempie di orgoglio.” Il Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (Gspd) è nato tre anni fa a seguito di un protocollo d’intesa tra la Difesa e il Comitato Italiano Paralimpico – è costituito da militari disabili delle quattro Forze armate con l’obiettivo di promuovere la pratica sportiva e consentirne la partecipazione a eventi sportivi di rilievo nazionale e internazionale. L’ultimo evento a cui ha partecipato il Gspd riguarda gli Invictus Games svoltisi a Toronto lo scorso settembre e ha conquistato nove medaglie.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *