Fabio Volo litiga con Renzi e se ne va: «Stufo dei tuoi comizi» (video)

Uno dei presenti alla presentazione del libro ha fatto il video e l’ha postato e sta diventando virale sul web. L’ennesima lite di Fabio Volo che per lo Ius soli sta litigando con tutti. Deve essere una fissazione. Per lo ius soli,  aveva già litigato con Silvio Berlusconi, dietro le quinte di “Che tempo che fa”, ma poi nella serata di mercoledì ha litigato anche con Renzi. Sempre per lo stesso motivo: la mancata approvazione diuna legge che secondo Volo – ma non secondo la stragrande maggioranza degli italiani – sarebbe sacrosanta e che trova ostacoli per motivi di calcolo elettorale. Lo scambio di battute acide con uscita a sorpresa tra Matteo Renzi e Fabio Volo è avvenuto alla Fondazione Mirafiore di Serralunga d’Alba, dove il segretario Pd è arrivato a sorpresa, dopo la giornata trascorsa in giro per la Liguria.

Renzi è stato invitato da Oscar Farinetti, impegnato a presentare l’ultimo libro di Volo, “Quando tutto inizia” (Mondadori), davanti a centinaia di persone. Volo ha pressato il segretario dem a votare la legge sulla cittadinanza, così come aveva fatto con Silvio Berlusconi da Fabio Fazio, ottenendo il mutismo assoluto del leader di Forza Italia. Volo ha quindi attaccato Renzi come una furia: «È impossibile che non riusciate a far approvare una legge che anche mio figlio di quattro anni ha capito quanto sia giusta?», ha chiesto. Anche Renzi ha fatto il vago all’inizio. Poi ha reagito con veemenza, rivendicando l’attività del governo. Volo, indispettito, ha lasciato la sala. E poi se la prende, nel fuori scena, soprattutto con Farinetti, che nel suo zelo renziano ha creato le premesse dell’incidente. Non soddisfatto Volo si è alzato e ha abbandonato la platea, dicendo: «Non capisco perché la presentazione di un libro debba trasformarsi in un comizio politico».