È Melania la vera “stella” di questo Natale alla Casa Bianca nel segno di Trump (VIDEO)

Di lei si dice che non volesse fare la first lady. Di lei si scrive che abbia accolto con una certa riluttanza e rinviato il più possibile il trasferimento a Washington. E di lei si ribadiscono le doti di ottima padrona di casa: e queste festività natalizie in arrivo, con relativi addobbi e carnet dei festeggiamenti istituzionali, confermano una volta di più l’abilità di Melania al suo primo Natale alla Casa Bianca – in veste di gran cerimoniere.

Melania, la vera stessa del Natale alla casa Bianca

Un ruolo che sembra tagliato sulla sua figura di donna elegante nel suo stare appena un passo indietro al marito, ma anche una spanna avanti se la situazione lo richiede; una donna capace di trasformare un appuntamento obsoleto o uno stanco rituale in un evento mondano d’altri tempi e di restituire quel tanto di glamour che serve e che nella dimora presidenziale americana manca da un po’ dopo gli anni di austerity e di low profile professati e praticati da Barack Obama e consorte. A partire dal Natale, per la cui solennizzazione Melania è al lavoro già da un po’ supervisionando tutti i lavori in corso con sobrietà e incisività nonostante persino Roger Stone, consigliere di lunga data di Trump, abbia confermato proprio in queste ore come il ruolo da first lady a Melania vada stretto; nonostante, come gli stessi suoi detrattori sono costretti ad ammettere, le calzi invece a pennello. Nonostante – rivalità e presunte fronde familiari interne – ipotizzino spesso malumori e annuncino imminenti ritorsioni. E alla fine, forse controvoglia; forse con un pizzico di nostalgia di troppo per la dorata residenza newyorkese: forse a dispetto del gossip e delle malelingue, alla fine Melania ottempera anche a questi doveri presidenziali, e festoni in mano e sorriso sempre in canna, è lei la vera stella di questo Natale americano nel segno di Trump. Ancora una volta.