Sondaggio: dipendenti soddisfatti? Ecco la ricetta giusta per le aziende

Un sondaggio pubblicato dal settimanale Panorama ha individuato le 400 aziende italiane in cui si lavora meglio. L’indagine è stata condotta da Statista, portale tedesco di statistica, ed ha coinvolto 15mila lavoratori di venti diversi settori produttivi. Tredici le domande del sondaggio a cui si poteva rispondere, con garanzia di anonimato, dando valutazioni da 0 a 10. Particolarmente significativa quella che chiedeva con quanta probabilità si sarebbe raccomandata la propria azienda ad un familiare o un conoscente.

Dalle risposte dei dipendenti è emerso che è Mondo Convenienza l’azienda della grande distribuzione che più soddisfa i propri collaboratori. Registra un risultato migliore rispetto alle altre catene di arredamento per la casa, ma anche a importanti supermercati.

La comparazione delle risposte dei dipendenti della grande distribuzione ha portato Mondo Convenienza in cima alla classifica, poiché il clima in azienda viene giudicato molto positivamente grazie a precise scelte gestionali.

Ad esempio per quanto riguarda la rete vendite, l’assunzione con tre mesi di anticipo delle persone selezionate per l’inserimento nei nuovi punti vendita permette agli impiegati di seguire un corso formativo che li porta al giorno dell’inaugurazione preparati. Discorso analogo per il successivo e costante aggiornamento professionale.

Il rapporto tra Mondo Convenienza e collaboratori non si limita, però, alla formazione, è basato anche sulla loro valorizzazione. Il neo direttore del personale, Pietro Ferrario lo ha spiegato bene: “le nostre persone ricevono feedback continui sulle proprie prestazioni e sul livello di soddisfazione dell’azienda nei loro confronti. Così facendo riusciamo a stimolare percorsi di crescita interni. L’azienda punta tutto sulla crescita, tanto la sua quanto quella dei propri collaboratori”.