Calcio e jella, quando Renzi disse: «L’Italia vincerà i Mondiali in Russia» (video)

Nel giugno del 2015, in occasione della visita di Vladimir Putin all’Expo di Milano, l’allora premier Matteo Renzi si sbilanciò sul risultato del campionato del mondo. «Non parlo di Mondiali, perché vogliamo vincere quelli di Russia 2018», disse Renzi   in sala stampa. Parole che oggi, il giorno dopo l’eliminazione della Nazionale ai playoff contro la Svezia, suonano come una clamorosa gaffe.

Renzi, le vittorie annunciate e poi fallite

E i social si scatenano. Non è la prima volta che Renzi annuncia una vittoria e poi i risultati vanno in un’altra direzione. Come ricorda il Giornale, ci fu il caso di Rossella Fiammingo all’Olimpiade in Sud America. L’atleta conquistò la qualificazione alla finale nella spada femminile individuale. Poteva essere la 200esima medaglia d’oro della storia italiana e Renzi non voleva certo perdere l’occasione di presenziare da capo del governo al trionfo tricolore. Per incoraggiare l’atleta, l’ex premier le inviò degli sms che la misero “ansia”. Si sa come è andata a finire: la Fiammingo perse la finale e il popolo del web cominciò a accusare il primo ministro di portare “sfiga”.  Il Giornale ricorda anche un altro caso.  Per la finale dell’Italvolley di Rio l’ex premier doveva partecipare ad un’intervista alla Versiliana, ma la rinviò per non perdersi la diretta tv delle schiacciate di Ivan Zaytsev e compagni. Risultato: vittoria su tutta la linea del Brasile e altra delusione d’argento.