Budrio, donna uccisa a coltellate in casa. Torna l’incubo di Igor il Russo

Torna l’incubo di Igor il Russo, nella zona emiliana che lo ha visto tristemente protagonista di imprese criminali e di omicidi. Questa mattina un uomo ha trovato il cadavere della moglie, una casalinga di 65 anni, riverso nel tinello
della propria abitazione a Budrio, località Armarolo, al piano terra di una villetta di campagna circondata da campi agricoli. Proprio in quella parte di territorio noto per uno dei delitti compiuti da Norbert Feher, alias Igor Vaclavic e detto anche Igor il Russo, ancora latitante. Le dinamiche della morte della donna sono in corso di accertamento. Sul posto sono intervenuti il reparto operativo del comando provinciale dei carabinieri di Bologna e il Pm di turno Stefano Orsi. A quanto si apprende, la vittima sarebbe stata accoltellata. L’autopsia sul corpo è in programma domani.