Black Friday, quest’anno sarà il 24 novembre. Un anno fa l’Italia impazzì per i supersconti

Anche quest’anno in Italia arriverà il giorno dei prezzi follemente scontati, il Black Friday 2017, il venerdì nero dello shopping che cade il giorno successivo al Giorno del ringraziamento Usa e sarà venerdì 24 novembre.

Per l’occasione negozi e grandi catene commerciali offrono ai clienti ribassi fino al 70% che non si trovano neanche durante i saldi di stagione e durante il resto dell’anno.

“Quella del venerdì nero – spiega il sito Today.it –  è una vera e propria invenzione dei commercianti americani, che – negli anni ’60 – avevano creato un giorno di saldi “pazzi” con l’obiettivo di incrementare le vendite e di trasformare i loro registri contabili in una lunga lista nera – “black” appunto -, che è il colore con cui vengono indicati i guadagni. Secondo un’altra versione della storia, il nome “Black Friday” deriverebbe proprio dalla ressa e dalle code interminabili che si formano fuori dai negozi delle catene più importanti: “venerdì nero” fu una delle espressioni utilizzate dalla polizia di Philadelphia, tra gli anni Cinquanta e Sessanta, per descrivere il traffico e gli ingorghi pazzeschi che si creavano in occasione delle vendite seguenti il giorno del Ringraziamento.

L’anno scorso, il 2016, è stato quello in cui il Black Friday si è imposto con prepotenza anche in Italia.  Durante il Venerdì Nero datato 2016, gli articoli di elettronica e d’informatica sono stati i più acquistati. Per quest’anno i prodotti più ambiti potrebbero quindi appartenere alla stessa categoria e i più gettonati sembrerebbero la PS4 Pro, il Samsung Galaxy S8 o i televisori di ultima generazione in 4K. Nel 2016 anche il settore riguardante l’abbigliamento e gli accessori è stato piuttosto infuocato. Sia Amazon che eBay hanno infatti riportato percentuali di vendita molto alte proprio nei settori tecnologici, della telefonia e dell’abbigliamento. Osservando poi il Black Friday del 2016, è interessante notare anche che la regione italiana che ha saputo sfruttare al meglio le offerte del Venerdì Nero è stato il Lazio, seguito dal Piemonte.