Bimbo di 5 anni cade in un pozzo e muore. Come Alfredino Rampi

Come Alfredino Rampi: un volo di 5 metri, poi il piccolo di appena 5 anni è stato risucchiato dal pozzo. Una morte che sconcerta e che riporta alla memoria il tragico precedente di Vermicino – frazione tra Roma e Frascati – del 1981, quando l’Italia intera assistette in una lunga, drammatica diretta televisiva, (la prima in assoluta che inaugurò la tv del dolore minuto per minuto) ai disperati tentativi messi in atto per salvarlo e, alla fine di tre estenuanti giorni di tentativi vani, alla morte di Alfredino, 6 anni, caduto in un pozzo artesiano nelle vicinanze di casa sua.

Bimbo di 5 anni cade in un pozzo e muore

Stavolta la tragedia si è consumata a Corinaldo, in provincia di Ancona, nel tardo pomeriggio di ieri (domenica 12 novembre ndr) quando un bambino di cinque anni di nazionalità rumena e residente con la famiglia a Ostra Vetere, era con il padre e la zia. Il bimbo stava giocando vicino a loro quando è caduto nell’apertura di un pozzo in un frantoio, dalla quale – a quanto trapela – era stato rimosso il chiusino. Sul posto sono intervenuti tempestivamente i vigili del fuoco. Ma ancora una volta, i soccorsi sono risultati vani e per il piccolo – come per Alfredino tanti anni fa –non c’è stato nulla da fare.