Bimbo di 10 anni trovato solo alla Stazione Termini: era fuggito da una casa famiglia

Solo, ben vestito, girava tra i binari della Stazione Termini, e non poteva non essere notato: anche perché il protagonista di questa curiosa vicenda di cronaca – per fortuna a lieto fine – ha appena 10 anni…

Bimbo di 10 anni trovato solo alla Stazione Termini

Proprio così: è un ragazzino di 10 anni quello che, nella serata di ieri (mercoledì 22 novembre ndr), verso le ore 21, si aggirava da solo all’interno della Stazione Termini, forse spaesato, ma di certo determinato a portare fino in fondo il suo tentativo di fuga quando è stato notato da una pattuglia della Polizia di Stato, in servizio presso lo scalo ferroviario. Gli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria, con tatto e delicatezza, si sono avvicinati al piccolo, rassicurandolo per prima cosa. Sulle prime il bambino si è mostrato diffidente, poi negli uffici di polizia, mentre sorseggiava una cioccolata calda, ha raccontato la sua storia. Si era allontanato, sin dal tardo pomeriggio, da una casa famiglia del perugino, dopo l’allenamento di calcio, perché pensava che con il treno avrebbe potuto raggiungere gli zii in Francia. Parlava perfettamente in italiano, aveva con sé un telefono cellulare, ed era ben vestito e curato nell’aspetto. Non è sembrato neppure spaventato o in qualche modo preoccupato per quanto deciso e arrivato a fare. Forse – ma chissà? – un po’ deluso quando, capito che la sua avventura era finita, i responsabili della casa famiglia sono arrivati tempestivamente a Roma, pronti a prendersi nuovamente cura del minore loro affidato e a riportarlo presso la struttura.