Aspetta l’ex moglie nel garage e la stupra. La donna salvata dai carabinieri

Ha teso un autentico agguato alla ex moglie, aspettandola nel garage, costringendola a salire in auto e violentandola. Un 34enne di Tivoli è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Tivoli Terme, coordinati dal comando compagnia e sotto l’egida della procura della Repubblica di Tivoli. L’uomo che già era stato denunciato ripetutamente dalla sua ex moglie, nella mattinata del 20 novembre dopo avere scavalcato la recinzione del condominio dove vive la donna, ha posto in essere un vero e proprio agguato nei confronti della vittima ed è stato poi bloccato dai carabinieri. Lo stupratore ha aspettato la ex moglie nel garage e dopo averla costretta a salire in auto, l’ha aggredita per avere un rapporto sessuale con lei.

La vittima, che aveva già chiesto aiuto all’Arma per paura dell’ex marito, una volta salvata all’intervento dei carabinieri, è stata subito portata al pronto soccorso dell’ospedale di Tivoli per l’avvio delle procedure mediche previste dal protocollo antiviolenza. L’uomo, invece, è stato arrestato e portato nel carcere di Roma Rebibbia a disposizione dell’autorità giudiziaria.