Arriva il temporale e Roma va in tilt. Meloni: “Raggi allaga la città”

Un violento temporale si è abbattuto nel primo pomeriggio su Roma. Tuoni, fulmini e strade allagate. A causa della forte pioggia è stata rinviata a data da destinarsi la partita all’Olimpico tra la Lazio e l’Udinese  che era in programma alle 15.

Problemi anche agli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, dove si è deciso di fermare i rifornimenti di carburante dei veivoli in pista per trenta minuti. Alcuni voli hanno subito ritardi. “A causa della situazione di forte maltempo nel Centro Italia e a Roma, i voli in arrivo e in partenza sugli aeroporti di Fiumicino e Ciampino potrebbero registrare ritardi nelle prossime ore. Come da normativa, il rifornimento carburante degli aerei può essere sospeso in caso di presenza di scariche di fulmini, per garantire la sicurezza delle operazioni in pista. Si consigliano pertanto i passeggeri di verificare l’operatività dei voli con la compagnia di riferimento”, si legge in una nota di AdR. Dalle 17 la situazione è tornata alla piena normalità. Il maltempo ha colpito anche l’ospedale Sant’Eugenio dell’Eur, dove, stando a quanto dichiara il consigliere regionale FdI Fabrizio Santori, si è allagato il Pronto soccorso e alcune persone in attesa sono state evacuate a causa delle infiltrazioni di acqua piovana.

A causa del maltempo è inoltre rallentata la circolazione ferroviaria su alcune linee regionali. 

Duro il commento di Giorgia Meloni: ”Grillo lo aveva detto: Lagos è la città  modello da seguire. La Raggi esegue e ha iniziato ad allagare  tutto…”. La leader di FdI mette a confronto le foto della baraccopoli di Makoko e Lagos in Nigeria e degli effetti del maltempo di oggi a Roma.