Afghanistan, i talebani bruciano check point a e mezzi della polizia: 10 morti

lunedì 20 novembre 14:39 - di Redazione

L’Afghanistan “liberato” precipita sempre più nella guerra civile. I talebani hanno condotto un attacco coordinato a tre posti di polizia nel principale mercato bazar del distretto di Farahrod, dove otto poliziotti sono rimasti uccisi e altri quattro sono al momento irreperibili. Il commando dei talebani si è dato alla fuga dopo aver bruciato i posti di controllo e i mezzi dei poliziotti, hanno reso noto fonti della autorità locali. Ma un portavoce governatore provinciale, Mohammad Naser Mehri, ha detto che sono 6 i poliziotti uccisi ed 8 i feriti, con otto talibani morti ed altri sei feriti: Il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha rivendicato l’attacco parlando di pesanti perdite inflitte alla polizia afghana. E solo poche ore fa dieci civili e otto poliziotti hanno perso la vita a causa dell’esplosione di un’autobomba di fronte a un ristorante della capitale Kabul, nei pressi di piazza Lab-e-Jar. Lo rende noto l’emittente Tolo news citando fonti della sicurezza locale. Nel locale erano riuniti esponenti del partito Jamiat-e-Islami. A completare il bilancio delle vittime si contano 10 feriti. Tre sono le auto distrutte a cause dell’esplosione, mentre gli edifici vicini sono stati danneggiati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *