Santori: «Dalla Raggi 160 milioni per migranti e rom e solo 70 per gli italiani»

«Dal luglio 2016 ad agosto 2017, la giunta Raggi ha impegnato poco più di 235 milioni di euro per le Politiche Sociali, di cui ben 149 milioni di euro circa per l’accoglienza dei migranti, pari al 63% del totale; quasi 21 milioni di euro per l’inclusione dei rom, pari al 8,8% del totale degli impegni. Agli italiani sono stati destinati appena 74 milioni di euro di euro pari al 27,7% del totale divisi tra sostegno ai disabili, alle persone con problemi mentali, agli anziani, ai detenuti, e quelli in difficoltà economica». La denuncia è di Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, che ha presentato i dati in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, e consiglieri del gruppo capitolino di Fdi e della Lista Con Giorgia. «Ci troviamo di fronte a un razzismo al contrario – ha proseguito Santori autore dello studio dettagliato sulle spese del Dipartimento politiche sociali da luglio 2016 ad agosto 2017 – quello del Governo e delle Istituzioni nei confronti del popolo italiano: di fatto, gli Italiani vengono dopo i rifugiati, migranti economici e rom. Non si contano più gli esempi di cittadini italiani che vivono in roulotte, di anziani sfrattati, famiglie con disabili che attendono 7 anni per l’assistenza, o disabili gravi ai quali sono destinati solo 500 euro per l’assistenza. Dalla nostra ricerca appare chiaro che con il M5S non è cambiato nulla rispetto al passato. Infatti, persiste l’assurda sproporzione tra le risorse destinate a migranti e rom, e quelle destinate agli italiani. Nulla è cambiato rispetto alla riprovevole politica della sinistra: nessun finanziamento è stato revocato; non c’è stato alcun provvedimento di sgombero, addirittura invece è stata lanciato il progetto Ferrohotel per la trasformazione dell’hotel dei ferrovieri in centro di accoglienza, e si registra il silenzio assoluto sulle ingenti risorse destinate a ripagare i proprietari di immobili devastati dai soliti okkupanti. In sostanza – ha concluso Santori – la giunta Raggi rappresenta l’altra faccia della sinistra, di Renzi, Alfano e i loro alleati. Quella che Fratelli d’Italia con Giorgia Meloni vuole contrastare riportando gli italiani al centro delle politiche del Governo».