Ruba il bancomat e svuota il conto dell’ex. Un video la inchioda

Brutta sorpresa. Stava lavorando in azienda quando il servizio sms alert della sua banca l‘ha informato che il suo bancomat era stato utilizzato per alcuni prelievi di contante da una postazione Atm di San Polo d’Enza per capire cosa stesse succedendo al suo conto. L’uomo, che aveva il suo bancomat al sicuro nel cassetto del comodino, si è rivolto ai carabinieri di San Polo d’Enza. I militari hanno scoperto che era stata l’ex fidanzata a mettere a segno il furto e ad effettuare gli indebiti prelievi di contante per 500 euro. 

Ruba il bancomat e svuota il conto

La donna diabolica ha escogitato un piano avventuroso per gabbare l’ex arrivando ai suoi soldi.  Infatti a sei mesi dalla fine della loro storia d’amore,  grazie a una copia delle chiavi della porta d’ingresso, è riuscita ad entrare in casa dell’ex, si è impossessata del bancomat e l’ha poi utilizzato grazie al pin che ben conosceva. Con l’accusa di furto aggravato e indebito utilizzo di bancomat i carabinieri della stazione di San Polo d’Enza hanno denunciato la donna, una 50enne reggiana. I filmati delle telecamere sulla postazione Atm hanno ‘incastrato’ la donna che è stata quindi denunciata dai carabinieri. Forse, l’unica accortezza a cui l’uomo non ha badato è stata quella di non cambiare la serratura della sua abitazione. Non aveva valutato minimamente di cosa sarebbe stata capace la sua vecchi fiamma.