Le immagini dei romeni che rapinavano i turisti a Roma Termini (video)

 

Lo scorso 8 ottobre hanno accerchiato una coppia di turisti all’angolo di via Vicenza con via Varese, in zona Termini, e, dopo averli aggrediti violentemente, li hanno rapinati indisturbati, nel cuore della notte. Tre cittadini romeni, parte del branco composto da 5 persone, sono stati individuati e fermati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro.

I romeni hanno seguito le vittime

Le vittime, un 27enne e una 29enne della Corea del Sud, derubate di smartphone, orologi, braccialetto in oro e contanti, avevano richiesto aiuto al 112. Giunti sul posto quando il branco si era già allontanato, i Carabinieri hanno soccorso le vittime e acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza lungo la via e quelle limitrofe. La visione e le analisi dei video hanno permesso ai Carabinieri di accertare che i malviventi, cinque persone, tra aggressori e pali, hanno seguito la coppia per un lungo tratto di strada fino a raggiungerli per entrare in azione nel punto più buio e solitario della via.

Il riconoscimento grazie ai video di sorveglianza

Ricostruito l’identikit del branco, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno attivato le ricerche fino a quando, durante un servizio mirato in zona Termini, ne hanno riconosciuto tre che indossavano gli indumenti utilizzati durante la rapina e immortalati dalle telecamere di videosorveglianza. Dopo averli bloccati, i Carabinieri hanno perquisito la loro abitazione acquisendo altri elementi utili alla loro identificazione e al loro collegamento ai fatti. Portati in caserma, dove hanno opposto resistenza danneggiando anche alcuni arredi, i tre romeni, di 20, 34 e 38 anni, sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto, già convalidato, per rapina aggravata in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Ora si trovano presso il carcere di Regina Coeli.