Putin mostra i muscoli: sottomarini nucleari, bombardieri e missili

Il presidente russo Vladimir Putin ha assistito a esercitazioni delle forze missilistiche e nucleari «da terra, aria e acqua» nelle quali sono stati lanciati quattro missili balistici, tre da sottomarini nucleari (dal mare di Okhotsk e dal Mare di Barents) e uno, un Topol, dal cosmodromo di Plesetsk, nel nord del Paese. Coinvolti nelle manovre missili e bombardieri strategici (Tupolev, Tu-160, Tu-95M e Tu-22M3), in volo da diversi basi del Paese e che hanno lanciato missili da crociera contro obiettivi a terra, sottomarini nucleari delle flotte settentrionale e del Pacifico. «Tutti gli obiettivi delle esercitazioni sono stati completati con successo», ha commentato il ministero della Difesa.