Monaco, arrestato l’uomo che ha aggredito i passanti con un coltello

È stato arrestato l’uomo sospettato di essere l’autore degli attacchi con coltello avvenuti questa mattina a Monaco, nella zona della stazione di Rosenheimer Platz. Lo riferisce la polizia tedesca. Quattro persone sono state leggermente ferite nelle aggressioni compiute dal 40enne, che poi era fuggito con una bicicletta nera.

Manca ancora il movente

La polizia non ha fornito ulteriori dettagli rispetto a quelli diffusi per l’identikit: l’età, il fatto che l’uomo avesse una corporatura corpulenta, i capelli corti e la barba non rasata. Nessuna ipotesi, inoltre, è stata ancora formulata sul movente dell’aggressione, per quale inizialmente si era parlato di cinque feriti.

L’allarme a Monaco è rientrato?

Allo stato attuale, poi, non è chiaro se l’allarme sia rientrato del tutto e se sia confermato che l’uomo ha agito da solo. Subito dopo gli accoltellamenti, che per le modalità ricordano gli attacchi dei jihadisti dell’Isis, la polizia via Twitter aveva invitato la popolazione a non uscire da casa.