Meteo, piogge e aria fresca in pausa: in arrivo le “ottobrate romane”

Ultimi refoli di aria più fresca e instabile da Nord sulle regioni meridionali. Il meteo annuncia infatti, per le prossime settimane, il ritorno di un classico di stagione, e non solo per la capitale: quello delle “ottobrate romane”

Meteo, clima mite e soleggiato: ecco le “ottobrate romane”

E se per oggi si prevedono per l0 più nubi con locali rovesci sull’estremo sud, con addensamenti e qualche rovescio tra il Barese, il Brindisino, il Tarantino, e poi, via via, progressivi miglioramenti su tutte le aree pugliesi, altre nubi e locali piogge riguarderanno invece il Messinese e occasionalmente anche la Calabria meridionale. Sul resto del Paese, invece, prevarrà il bel tempo soleggiato, anche se vanno segnalate nubi basse e nebbie sulle pianure del Piemonte, del Veneto, e anche nelle valli alpine e prealpine di nordest, sul Varesotto e su diverse aree della pianure emiliano-romagnola.

Una fase di intensità anticiclonica

Alta pressione dominante a seguire, dunque, e come confermano le previsioni per i prossimi giorni, atteso un rinforzo dell’alta pressione da ovest, a partire da giovedì 12 ottobre e per diversi giorni, probabilmente fino al 18 del mese, quando assisteremo alla fase di maggiore intensità anticiclonica di questo periodo, attesa da sabato 14 a martedì 17. Quindi weekend e inizio settimana all’insegna di una classica “ottobrata romana” con tanto sole, bel tempo da Nord a Sud e temperature in aumento, anche con 4-5 gradi sopra la norma, in particolare sulle regioni centro-settentrionali. In questa fase di stabilità vanno considerate però sempre le nebbie, previste in intensificazione su tutta la Pianura Padana centro-orientale, specie tra Cremonese, Mantovano, pianura settentrionale emiliana in genere, Ferrarese e pianura veneta.