Las Vegas, bilancio sempre più tragico: 59 i morti. Il killer stracarico di armi (Video)

Las Vegas, bilancio sempre più tragico: 59 i morti: un terrificante record di orrore e morte che aumenta la portata di incredulità e dolore legata a questa incredibile vicenda. Un eccidio di massa che registra numeri inquietanti: a partire dal totale della vittime, per passare poi al quantitativo di armi di cui il killer si era dotato organizzando la mattanza: un arsenale nascosto in 10 valigie di armi…

Las Vegas, bilancio sempre più tragico: 59 i morti

Dunque è drammaticamente confermato in queste ore, a Las Vegas, bilancio sempre più tragico: 59 i morti. Vittime scelte a caso e centrate da Stephen Paddock, il killer che ha sparato nel mucchio e con a disposizione un totale di 42 armi: tutte ritrovate nelle sue case e nella stanza dell’albergo dal quale l’assassino 64enne ha sparato, oltre a vari esplosivi ed a migliaia di munizioni. Dati inquietanti, riferiti in queste ore dall’assistente sceriffo di Las Vegas, Todd Fasulo, che ha dato conto degli ultimi aggiornamenti sulla strage compiuta dal pensionato improvvisatosi spietato assassino a sangue freddo. Dettagli che, nel riportare numeri e modalità della spietata esecuzione raccontano, per esempio, che delle armi, 23 sono state trovate nella stanza al 32esimo piano del Mandalay Bay e 19 nella sua casa di Mesquite; segno di una premeditazione e di un ossessività latenti da tempo. Sintomi di un male che avrebbe espresso tutto il suo potenziale in quella carneficina messa in atto durante un concerto country.