La badante lascia un loro amico. Due stranieri si vendicano sull’anziano

Dallo scorso luglio aveva subito continue molestie, tra cui il danneggiamento della sua carrozzina ortopedica, l’imbrattamento del muro esterno della sua abitazione, l’incendio dello zerbino e altri odiosi atti di vandalismo. I poliziotti del Commissariato San Giovanni di Roma hanno però messo fine alle angherie compiute da due stranieri nei confronti di un 70enne con gravi problemi di salute e della sua badante.

Le badante vittima delle molestie insieme all’anziano

Le molestie nel tempo avevano portato l’anziano a uno stato di prostrazione tale da indurlo anche a comportamenti autolesionistici. Poi l’uomo finalmente si è ribellato, rivolgendosi alla Polizia di Stato, che ha fatto immediatamente scattare le indagini e, infine, individuato i colpevoli. Ricostruendo i vari episodi, gli investigatori sono risaliti a due stranieri, un egiziano e un romeno, e hanno scoperto che il motivo scatenante delle aggressioni era il desiderio di vendicare un loro amico, ex della badante dell’anziano, che lo aveva lasciato. Per colpire lei, i due avevano pensato di estendere le loro molestie anche al suo datore di lavoro. Grazie alle indagini, il giudice per le indagini preliminari ha emesso nei confronti dei due la misura cautelare del divieto di avvicinamento all’abitazione del disabile e agli altri luoghi da lui frequentati.