Inferno a Roma, 3 immigrati scatenano la rissa in metro. Calci, pugni: travolta una donna

Degrado capitale, 3 immigrati scatenano la rissa in metro: un vero inferno sulla banchina della stazione ferroviaria Roma-Lido in piazzale Ostiense dovenel caos infernale di calci, pugni, spintoni e rincorse – sono stati tirati fuori addirittura i coltelli – c’è andata di mezzo pure una donna che ha avuto la sola colpa di trovarsi in quel momento di violenza, in mezzo ad una rissa tra immigrati, in attesa del treno.

Degrado capitale, 3 immigrati scatenano la rissa in metro

I responsabili di quella che avrebbe potuto trasformarsi nell’ennesima tragedia urbana ormai all’ordine del giorno in una capitale nel baratro della violenza d’importazione e del degrado senza confini, sono, 3 ucraini, due 31enni ed un 22enne, ora assicurati all giustizia dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo e Castro Pretorio, intervenuti in piazzale Ostiense, all’interno della stazione ferroviaria Roma-Lido dove hanno arrestato i 3 immigrati per rissa aggravata. Sul posto, i poliziotti hanno accertato che poco prima, tra i vagoni e la banchina del treno, dopo aver seminato scompiglio tra i passeggeri in attesa, i tre connazionali, di cui uno armato di coltello, avevano iniziato a picchiarsi con calci e pugni.

Nel delirio violento, travolta una donna che aspettava il treno

Nel caos scatenato dai tre, una povera donna in attesa del treno, è stata violentemente travolta nella colluttazione e fatta cadere a terra con una spinta, tanto da dover ricorrere successivamente, alle cure mediche per le contusioni riportate. anche uno dei tre immigrati violenti è stato condotto in ospedale e medicato per contusioni al volto prima di venire dimesso con una prognosi di 15 giorni. Un delirio, quello scatenato alla stazione ferroviaria romana, arginato solo a seguito dell’intervento di una guardia giurata addetta alla sicurezza e di un carabiniere libero dal servizio, e con gli agenti della Polizia di Stato, immediatamente intervenuti sul posto, che sono riusciti a intercettare e neutralizzare i tre stranieri, bloccati con non poca difficoltà.