Incendio in uno stabile alla periferia est di Roma: 10 intossicati, residenti evacuati

Attimi di paura questa mattina a Roma: le fiamme sono divampate al quarto piano di un edificio di sei, in via dell’Usignolo, alla periferia est della capitale. Sul posto sono state al lavoro per ore squadre del Comando dei vigili del fuoco, accorse tempestivamente per domare le fiamme e diradare la fitta coltre di fumo che ha reso in breve tempo l’aria irrespirabile.

Roma, incendio in un palazzo: 10 intossicati

E allora, sono una decina le persone intossicate nell’incendio, soccorse dalle squadre dei vigili del fuoco, dagli agenti di polizia e dal personale del 118, che oltre che prestare soccorso ai residenti colpiti dal fumo, hanno organizzato e dato seguito allo sgombero dello stabile. Da quel poco che trapela, sembra che le fiamme, da una prima ricostruzione, sarebbero scaturite da alcuni contatori nel seminterrato. Il fumo, poi, che ha rapidamente invaso il vano scala, si è propagato ovunque nello stabile di sei piani raggiunto, specifica il sito di Roma Today, da «due squadre, una autobotte, una autoscala, il funzionario di servizio ed il capo turno provinciale. Arrivati nella palazzina popolare della periferia est della Capitale i pompieri hanno evacuato gli abitanti della scala G dello stabile».