Genova, dopo Quattrocchi una via per Oriana Fallaci. Il no di Pd e M5S

Una via o una piazza genovese dedicata ad Oriana Fallaci: la proposta è arrivata dalla Lega (firmatari Lorella Fontana, Maurizio Amorfini, Fabio Ariotti, Federico Bertorello,Francesca Corso, Luca Remuzzi, Maria Rosa Rossetti, Davide Rossi), che ha già incassato il sì del consiglio comunale sulla “Mozione Quattrocchi” che impegna il Comune a dedicare una via al contractor italiano ucciso da Al Qaeda nel 2004. 

Secondo i proponenti Oriana Fallaci merita l’onore di entrare nella toponomastica cittadina:  “Anche Genova deve dedicare una via o una piazza alla grande giornalista e scrittrice, le cui opere sono state tradotte in tutto il mondo, un esempio di spessore morale e intellettuale”.

La proposta ha diviso l’opposizione. Contrari i pentastellati, che hanno ricordato come la seconda fase della carriera della Fallaci, forse “fiaccata” dalla malattia, è molto controversa, avendo additato all’Islam la responsabilità della decadenza della civiltà occidentale. Il Pd chiede invece che abbiano la precedenza i genovesi “che hanno contribuito alla crescita della nostra città”. Un altro modo per dire no.