Francia, ad Amiens come all’Heysel: crolla una balaustra allo Stadio. 26 feriti, 4 gravi (Video)

Amiens, crolla balaustra allo stadio: e torna ad affacciarsi l’incubo vissuto nel 1985 a Bruxelles. E’ successo di nuovo: ad Amiens ieri come all’Heysel 32 anni fa, quando poco prima dell’inizio della finale di Coppa dei Campioni di calcio tra Juventus e Liverpool allo stadio di Bruxelles la folla trascinò se stessa in un vortice immediato di croli, trascinamenti e schiacciamenti che si rivelarono mortali per 39 persone. Fortunatamente quanto accaduto ad Amiens,  città natale del presidente Macron, durante la partita tra la squadra di casa e il Lille nello stadio della Licorne. al momento registra solo feriti, 26 almeno, anche se 4 in gravi condizioni. 

Amiens, crolla una balaustra allo stadio: 26 feriti

Tutto è partito dall’esaltazione per il goal segnato al 16′ minuto del primo tempo da Ballo Touré, giocatore della squadra ospite: un nutrito gruppo di tifosi si è  spinto con forza finendo per ammassarsi contro una balaustra che poi ha ceduto sotto l’onda d’urto della spinta di massa. Decine di persone sono precipitate per circa un metro e mezzo, molte sono rimaste schiacciate dopo l’impatto, altre ancora sono riuscite a mettersi in salvo. Anche in questo caso, diversamente da quanto accaduto all’Heysel, dopo un primo momento di caos, soccorsi e forze dell’ordine sono intervenuti tempestivamente, coordinando l’intervento della Croce Rossa che ha potuto immediatamente provvedere al trasporto di alcuni contusi sul terreno di gioco. Il bilancio provvisorio annunciato dalla prefettura parla di 26 feriti, quattro dei quali – al momento – verserebbero in gravi condizioni. Non solo: tra i feriti c’è chi ha riportato serie contusioni a gambe, al collo e al torace. L’incontro è stato ovviamente sospeso per ragioni di sicurezza e le squadre rimandate negli spogliatoi.