Festa dei nonni: così la legge Pontone mise gli “Angeli custodi” in calendario (video)

Ricorre oggi, 2 ottobre, la Festa dei nonni. Istituita 12 anni fa, per volontà dell’allora senatore di An, Franco Pontone, la ricorrenza si celebra in una data fortemente simbolica: in questo giorno la Chiesa ricorda gli Angeli custodi

Anche Google celebra la festa dei nonni

Il primo Paese al mondo a istituire la ricorrenza sono stati gli Stati Uniti, nel 1978, su iniziativa di Marian McQuade, madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti. La festa serviva a sottolineare soprattutto l’importanza del ruolo dei nonni dal punto di vista educativo. Oggi assume anche altri significati, riconoscendo ai nonni un ruolo a tutto tondo nella vita dei nipoti, e non solo nella loro. La festa, è scritto nella legge Pontone, celebra «l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale». Un ruolo riconosciuto anche da Google, che oggi si presenta con un doodle speciale

Oltre gli stereotipi con la Fondazione Senior Italia

Al riconoscimento di questo ruolo di primo piano che i nonni ricoprono nella società è dedicato anche lo spot della Fondazione Senior Italia, per l’edizione 2017 della ricorrenza. Collegato a una serie di iniziative a sostegno della terza età, lo spot gioca con l’ironia, riconoscendo ai nonni una loro vita individuale che va oltre figli e nipoti, ma ricordando anche che la famiglia resta per loro la vera priorità. «In Italia – ha sottolineato il presidente della Fondazione Senior Italia, Roberto Messina – i nonni rappresentano una risorsa preziosa e insostituibile, in virtù del tempo da loro dedicato ogni giorno all’accudimento dei nipoti, del sostegno affettivo e, sempre più, economico offerto alle famiglie dei propri figli». «È giusto ricordarlo a tutti, in un sistema che troppo spesso tende a rappresentare gli anziani come un peso e non come la forza straordinaria che invece sono, in quanto motore della nostra società», ha proseguito Messina, spiegando che «quest’anno abbiamo deciso di sostenere gli anziani attraverso Pronto Senior, il primo numero verde che offre risposte e assistenza alle molteplici necessità degli over 65, dall’ambito della salute fino a quello dell’assistenza».