Cruciani ricorda alla Argento le sue offese alla Meloni. Lei: «Fascista!»

Quella foto pubblicata da Asia Argento, nel febbraio scorso, sul proprio profilo Instagram, nella quale irrideva Giorgia Meloni fotografata al ristorante (da dietro, per non farsi vedere…), e offesa con epiteri sull’obesità, in un periodo in cui la leader di Fratelli d’Italia era incinta, fu un episodio squallido e deprecabile, sul quale la Boldrini, peraltro, non ebbe nulla da dire. Oggi, però, il conduttore della Zanzara Giuseppe Cruciani lo ha voluto rammentare e ha mostrato l’immagine su Instagram delle foto di Giorgia Meloni al ristorante commentata da Asia Argento così: “La schiena lardosa della ricca e svergognata – Make Italy great again – #fascista ritratta al pascolo”. Cruciani ha mostrato quel post a corredo di un un articolo critico sulla “confessione” delle violenze subite dalla Argento dal produtture holliwoodiano, aggiungendo un commento: “AsiaArgento in difesa dei diritti delle donne”. Asia Argento non l’ha presa bene: «Zitto, fascio».

Ma intanto, sempre sui social, anche la popolare ballerina e conduttrice radiofonica Rossella Brescia ha rivolto critiche alla Argento: “Comunque le cose sono due o sono una cessa oppure c’è qualcosa che non mi torna… La verità è una sola, quando sento odore di marcio, sfodero il mio sorriso migliore e volto le spalle”. Anche qui, una donna: cosa dirà la Boldrini?