Così l’intoccabile Weinstein finanziava la sinistra americana (video)

A cinque giorni dallo scandalo per le accuse di molestie sessuali e stupro che ha investito il produttore di Hollywood, Harvey Weinstein, arriva con colpevole ritardo la condanna di Barack e Michelle Obama e di Hillary Clinton. Gli Obama si dicono solo ora «disgustati», mentre la Clinton, si è detta «scioccata e sconvolta» dalle rivelazioni.

Contro Trump, ma zitti sul produttore amico dei Clinton

Le dichiarazioni di condanna arrivano dopo diversi attacchi e critiche da parte dei repubblicani – che lo scorso anno si trovavano nella situazione opposta di dover difendere Donald Trump da accuse simili – alla leadership democratica, accusata di non prendere una netta posizione di condanna del produttore che, come la maggioranza dell’establishment di Hollywood, è sempre stato un grande finanziatore del partito democratico.

Quando Obama diceva: “Weinstein un uomo buono”

Secondo il Center for Responsive Politics tra il 1990 e il 2016 Weinstein ha versato a campagne e comitati politici oltre 1,4 milioni di dollari. «Così Michelle Obama parla contro le donne del Gop, ma non difende le donne aggredite da Weinstein?», ha twittato Ronna Romney McDaniel, presidente del Republican National Committee. Ed è stato ricordato come nel 2013 Weistein – i cui comportamenti discutibili pare fossero un segreto di Pulcinella ad Hollywood – veniva definito dall’allora first lady «un essere umano straordinario ed un buon amico». L’anno precedente, il produttore aveva versato personalmente oltre 70mila dollari ai comitati per la rielezione di Obama. Ma il contributo maggiore l’aveva dato come fundraiser, organizzando feste da 10mila a 35mila dollari a coperto. Anche la Clinton era stata criticata per il suo silenzio, e dall’ex manager della sua campagna del 2008, Patti Solis Doylem: «È deludente che ancora non abbia condannato Weistein», ha dichiarato alla Cnn poche ore prima che venisse diffusa la dichiarazione dell’ex candidata alla Casa Bianca la cui campagna lo scorso anno ha ricevuto oltre 39mila dollari da Weistein.