Battisti comunque trema: la Corte brasiliana deciderà presto sull’estradizione

Caso Battisti, non è detta l’ultima, nonostante un tribunale federale regionale abbia concesso oggi l'”habeas corpus” al terrorista fuggito in Brasile. I giudici del Tribunale Supremo Federale brasiliano hanno infatti rinviato alla prossima settimana la discussione dell’estradizione. Secondo i media locali, il giudice relatore del caso, Luix Fux, ha deciso di ritirare l’argomento dall’ordine del giorno “per motivi processuali”.

Anche se Battisti rimarrà libero fino alla decisione della Corte Suprema, dovrà comunque rispettare tre misure cautelari: comparire periodicamente per informare e motivare le proprie attività, non allontanarsi dalla zona di residenza e sottoporsi a monitoraggio elettronico se saranno disponibili dispositivi ad hoc.