«Aiuto», l’ex marito albanese la investe e la riduce in fin di vita

Un’altra donna vittima di violenza. È ricoverata in gravissime condizioni la donna albanese di 41 anni aggredita nella notte dall’ex marito, un connazionale di 55 anni. L’uomo ha infierito con brutalità: l’ha prima investita con l’auto, poi l’ha colpita alla testa con un martello e una chiave a triangolo. Besnik Habiraj, 55 anni, è stato arrestato dalla polizia dopo che alcuni testimoni hanno dato l’allarme al 113. Il fatto è avvenuto a Piane di Potenza di Montecassiano, in provincia di Macerata, nei pressi della discoteca Liolà. La donna presenta profonde lesioni alla testa e al volto. Il compagno è in stato di fermo con l’accusa di tentato omicidio aggravato.

L’uomo l’ha colpita con martello chiave inglese

Secondo la prima ricostruzione l’uomo la aspettava fuori dalla discoteca, dove lei frequenta un corso di ballo insieme ad alcune sue amiche. Dal primo settembre il giudice aveva vietato all’uomo di avvicinarsi alla ex: ciononostante, al termine della lezione, si è presentato in sala da ballo con fare minaccioso. La compagna ha detto alle amiche che temeva di essere aggredita, o che potesse danneggiarle l’auto parcheggiata fuori e si è fatta accompagnare fuori da una di loro. A quel punto l’uomo è salito in macchina, ha fatto retromarcia e ha investito la moglie. Prima che arrivassero i soccorsi il muratore ha preso un martello e una chiave dal bagagliaio dlla vettura e si è scagliato contro la compagna colpendola più volte alla testa.