A Grillo scappa una bestemmia sul blog: la rimuove, ma la figuraccia resta

Una bestemmia è comparsa sul blog di Beppe Grillo all’interno del post firmato dal comico e leader del M5S per celebrare, in modo sarcastico, l’approvazione della nuova legge elettorale alla Camera. “Grazie a tutti, e forse anche a Dio” il titolo dell’intervento “sporcato” con una bestemmia rimossa poi a tempo di record. Sempre troppo tardi, però, per i tempi del web. E così chi ha notato l’imprecazione ha potuto realizzare uno screeshot della frase incriminata . La figuraccia comunque resta. 

“I cittadini tutti, oggi, celebrano un miracolo italiano che si pensava appartenere oramai solo ad una azzardata e folle speranza”, si legge nel post di Grillo. Al termine della frase, tra parentesi, la bestemmia. Due parole che hanno destato sorpresa e sconcerto tra i parlamentari 5 Stelle che hanno iniziato immediatamente a condividere nelle chat di gruppo l’immagine del post originale.

Il deputato M5S Carlo Sibilia prova a sframmatizzare e a giustificare il suo “capo”.”La bestemmia sul blog di Beppe Grillo? Uno scivolone evitabile, probabilmente dovuto alla rabbia per il momento politico”. In certi casi, meno si parlae meglio è.