13enne gioca col fucile del padre e uccide la nonna: tragedia a Potenza

Stava maneggiando il fucile del padre quando è partito un colpo che ha ucciso la nonna. La tragedia si è consumata a Teana, in provincia di Potenza, e ha per protagonisti una donna di 67 anni, morta sul colpo, e il nipotino 13enne.

La tragedia avvenuta in casa della nonna

L’episodio è avvenuto in casa della nonna, dove il ragazzino ha trovato il fucile del padre da poco rientrato da una battuta di caccia. Sull’episodio indagano i carabinieri di Chiaromonte, che hanno posto sotto sequestro l’arma e la casa. Inoltre, il corpo della donna sarà sottoposto ad autopsia. 

La posizione del padre al vaglio dei pm di Potenza

Un fascicolo sarà aperto dalla procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Potenza. Ma anche la posizione del padre è al vaglio degli inquirenti, che vogliono capire se si possano ravvisare delle responsabilità nella gestione dell’arma.