Verdone torna all’ovile del Pd e fa da “spalla” alla Boschi sui social…

«Non so se voterò ancora Pd», disse Carlo Verdone nel 2012. Oggi, a distanza di cinque anni, dopo aver più volte attaccato Matteo Renzi, il popolare attore sembra tornato all’ovile, almeno a giudicare dalla foto-spot che s’è fatto scattare in compagnia di Maria Elena Boschi, impegnata da mesi in un’operazione-simpatia che la porta a scattare foto con chiunque goda di un minimo di popolarità a cui aggrapparsi per risalire la china dopo gli scandali delle banche e i flo al governo. Carlo Verdone ha ospitato la Boschi sul set del film che sta girando, “Benedetta Follia”, che uscirà in sala a gennaio e che vede Verdone impegnato sia dietro la macchina da presa che sul set. Sono lontani i tempi in cui, intervistato dal Corriere Tv,  a domanda su Renzi esclamava: «Gli direi: cos’hai fatto per i giovani? E se lui mi dicesse “ho fatto..” gli direi “no, non hai fatto niente…!“. Solo pochi giorni fa Renzi aveva aspramente criticato il modo in cui vengono trattati gli insegnanti: «La scuola soffre di questa instabilità nel perenne precariato degli insegnanti, nella confusione dei programmi e nella disillusione di molti studenti che potrebbero avere più opportunità ad aprire una pizzeria in Etiopia. – Io sono e sarò sempre dalla parte degli insegnanti, di questi eroi che hanno creduto e credono, giustamente, che essere insegnante sia la professione più bella del mondo. Allenare i giovani per il loro futuro è meraviglioso ed importante. Ma è un corpo continuamente umiliato nella sua precarietà e nella retribuzione economica. Non meritano da decenni questo trattamento. Rischiamo di demotivarli ancora di più». Chissà se queste cose gliele avrà dette alla Boschi…