Valentino Rossi, operato, rassicura i fan: tornerò presto e più forte di prima (VIDEO)

È dispiaciuto e ansioso di tornare il prima possibile in sella alla sua moto, Valentino Rossi operato nella notte in seguito all’incidente in allenamento in cui ha riportato la frattura di tibia e perone. Già scalpita il campione di Tavullia è ricoverato presso l’ospedale di Torrette ad Ancona che ieri ha subito un grave infortunio che, a questo punto del calendario agonistico, mette fine alle sue speranze di rimonta nel Mondiale della MotoGp. 

Incidente di Valentino Rossi: «Sono molto dispiaciuto»

«Sono molto dispiaciuto per l’incidente. Ora voglio tornare sulla mia moto il più presto possibile e farò del mio meglio perché questo accada» sono state allora le prime parole del campione delle due ruote, affidate a un comunicato della Yamaha, subito dopo l’incidente che ha richiesto l’intervento eseguito dall’equipe chirurgica del nosocomio marchigiano nella notte. «L’intervento  – ha fatto sapere subito ad amici e tifosi –  è andato bene. Questa mattina, quando mi sono svegliato, mi sono già sentito bene. Vorrei ringraziare il personale dell’ospedale di Ancona, in particolare il dottor Pascarella che mi ha operato».

Il bollettino medico: il campione a riposo per almeno 30-40 giorni

Il quale, a sua volta, ha confermato che il campione tradito ieri dalla sua enduro «sta bene: e questa è la cosa più importante per noi e tutti i suoi tifosi. È stato operato intorno alle 2 di notte, l’intervento è durato un’ora ed è perfettamente riuscito», ha poi aggiunto il medico, direttore dell’unità operativa di ortopedia e traumatologia dell’ospedale di Torrette, in una conferenza stampa in cui ha fatto il punto della situazione sull’infortunio di Valentino Rossi. Poi ha concluso: «Rimarrà con noi per qualche giorno e inizierà comunque la fisioterapia». Ma la domanda che tutti – a partire dal motociclista ovviamente – in questo momento si stanno facendo è: quando potrà tornare in sella il centauro? Il campione di Tavullia, ha spiegato il medico che lo ha operato, ha riportato «una frattura alla gamba scomposta; i tempi per tornare in moto quindi dipenderanno molto da lui: Io credo che sicuramente per 30-40 giorni almeno, però, dovrà stare a riposo». Auguri!

Su Twitter gli auguri al “collega” da Max Biaggi

E a proposito di auguri non potevano mancare quelli di un illustre collega come Max Biaggi, anche lui vittima di un brutto incidente lo scorso 9 giugno sul circuito di Latina , e anche lui ricoverato d’urgenza per 18 giorni al san Camillo di Roma. «Faccio un sincero in bocca al lupo a Valentino sperando non sia così grave. Capisco il dolore, mi dispiace per lui e per il suo campionato», è il messaggio di Max Biaggi a Valentino Rossi su twitter dopo l’infortunio subìto dal collega campione, per fortuna già in fase di ripresa.