Terremoto in Messico, attimi di terrore. Salgono a 16 le vittime (video)

Sono immagini impressionanti quelle che arrivano da Plaza las Americas a Cancun a causa del terremoto di magnitudo 8.1 che ha colpito la costa occidentale del Messico al confine con il Guatemala. A seguito del sisma in Messico, considerato fra i più violenti dopo il devastante terremoto del 1985, è stata diramata l’allerta tsunami (è stata osservata un’onda di un metro) e il presidente Enrique Pena Nieto ha attivato il comitato nazionale di emergenza e i protocolli della protezione civile. Intanto è salito a 16 il numero dei morti, come ha rifetito il presidente messicano, citato dalla televisione. Secondo quanto riferito dal presidente, che ha parlato al termine di una riunione del Centro nazionale di prevenzione dei disastri.